SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DELLA CULTURA

Anno accademico 2018-2019

SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DELLA CULTURA

Docenti:
Fortunati Leopoldina
Anno di corso: 1
Totale crediti: 9
Tipologia: Base
Periodo didattico: Primo Periodo
Lingua insegnamento:
Italiano. Se ci saranno studenti stranieri in classe saranno attivate modalità di insegnamento in doppia lingua
Prerequisiti.
Non sono previsti prerequisiti specifici
Metodi didattici.
Metodi didattici
Verranno applicati vari metodi quali lezioni teoriche basate su un insegnamento frontale e attività laboratoriali e seminariali, che invece implicheranno il coinvolgimento attivo di ogni signolo studente. Le attività di laboratorio e seminariali costituiscono parte integrante dell’insegnamento e affincheranno la didattica frontale. Esse si baseranno prevalentemente su lavori di gruppo nei quali gli student saranno coinvolti in ricerche riguardanti il mondo della comunicazione e della cultura.
Modalità di verifica.
Modalità d’esame
– orale
La prova orale finale sarà però preceduta da una prova orale intermedia alla fine di ogni laboratorio, che consisterà nella presentazione collegiale dei risultati di ricerca ottenuti dai vari gruppi di studenti durante i laboratori, oltre a una relazione scritta individuale che ogni studente è tenuto a presentare alla fine di ogni laboratorio.
La valutazione delle relazioni scritte, delle presentazioni collettive e dell’esame finale orale sarà tesa a misurare il grado di preparazione di ogni studente sul programma d’esame.

OBIETTIVI FORMATIVI


Il corso fornisce conoscenze per:
– acquisire famigliarità con i prodotti multimediali come oggetti culturali
– conoscere i processi della comunicazione in presenza e mediata elettronicamente
– imparare a esprimersi efficacemente con i nuovi media.
– comprendere le varie forme e modalità dell’attuale sistema dei media (vecchi e nuovi) e più in generale della cultura

CONTENUTI


Nella prima parte (19 ore) il programma prevede un’analisi su:
1) Il sistema delle comunicazioni:
a) La comunicazione interpersonale: le sue caratteristiche e forme; la comunicazione orale (faccia a faccia e mediata – comunicazione telefonica e cellulare) e la comunicazione scritta (lettere, email, SMS, messaggi istantanei, chat, forum, bacheche elettroniche, blog, social network);
b) La comunicazione culturale (artistica e scientifica);
c) La comunicazione di massa: struttura e caratteristiche dei principali mezzi di comunicazioni di massa; l’influenza e gli effetti dei media; media e potere; il pubblico; d) La rivoluzione digitale e la convergenza/divergenza dei media. Gli effetti sociali dell’esplosione dei sistemi di comunicazione e dell’informazione.

Nella seconda parte (8 ore) il programma prevede un’analisi sul sistema della cultura e delle sue istituzioni. Si illustreranno inoltre i più importanti metodi della ricerca sociologica.

Queste due parti saranno seguite da tre laboratori: 1) sui giornali cartacei e online; 2) sulle pratiche d’uso del cellulare; 3) sulla robotica sociale

Attività di Laboratorio
Il corso prevede al suo interno l’attivazione di tre laboratori di ricerca:
1) Nel primo laboratorio (12 ore) si provvederà, dopo una lezione introduttiva, ad analizzare assieme, discutere e mettere a confronto le caratteristiche dei giornali cartacei e online;
2) Nel secondo laboratorio (12 ore) si analizzeranno le pratiche d’uso del cellulare dagli SMS alle chiamate, alle applicazioni usate, e il loro significato all’interno della vita di ogni giorno;
3) Nel terzo laboratorio sui social robot (12 ore), dopo una lezione introduttiva sulla robotica sociale, si passerà a una lezione pratica sulla meccanica ed elettronica dei robot utilizzando Arduino robot e si concluderà il laboratorio facendo un proprio progetto di robot.

I risultati di apprendimento attesi sono:
– conoscere e comprendere i processi della comunicazione in presenza e mediata elettronicamente e comprendere le varie forme e modalità dell’attuale sistema dei media (vecchi e nuovi) e più in generale della cultura
– acquisire famigliarità con i prodotti multimediali come oggetti culturali
– acquisire gli strumenti critici per valutare gli aspetti positivi e negativi della diffusione e uso dei media analogici e digitali;
– imparare a esprimersi efficacemente con i nuovi media
– acquisire gli strumenti per analizzare il continuo sviluppo del sistema dei media e della cultura.

TESTI DI RIFERIMENTO


L. Paccagnella, Sociologia della comunicazione. Bologna: Il Mulino, 2010.
W. Griswold, Sociologia della cultura. Bologna: Il Mulino, 2005.