LABORATORIO DI RIPRESA E REGIA DIGITALE

Anno accademico 2018-2019

LABORATORIO DI RIPRESA E REGIA DIGITALE

Docenti:
D’agostini Marco
Anno di corso: 2
Totale crediti: 9
Tipologia: Caratterizzante
Periodo didattico: Primo Periodo
Lingua insegnamento: ITALIANO
Prerequisiti. Nessuno
Metodi didattici. Il laboratorio prevede l’integrazione tra l’analisi teorica di sequenze filmiche paradigmatiche e l’attività pratica di laboratorio (ripresa e regia). Durante il laboratorio verranno messe in pratica le competenze discusse nelle lezioni teoriche. Utilizzo di attrezzatura per la ripresa: telecamera, luci, microfoni, cavalletti, ecc.
Modalità di verifica. Esame scritto e orale.

Esame scritto: domande aperte sui contenuti del corso.

Esame orale: verifica del progetto video realizzato. In alternativa, per chi non riuscisse a presentare il video, ci si può accordare con il docente per l’approfondimento e recensione di un saggio di regia.
Altre informazioni.

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del Corso è quello di fornire allo studente adeguate conoscenze e competenze tecniche relative ai processi di produzione audiovisiva ponendo particolare attenzione alle fasi di ripresa e regia digitale. Oltre all’analisi di sequenze audiovisive paradigmatiche il corso sarà incentrato sul laboratorio pratico di realizzazione di video digitali.

CONTENUTI

Il laboratorio prevede l’integrazione tra l’analisi teorica di sequenze filmiche paradigmatiche e l’attività pratica di laboratorio (ripresa e regia).

I temi principali sono:

Tecniche di ripresa
– Introduzione. La realizzazione di un audiovisivo. Budget e rapporto con la produzione. Soggetto, sceneggiatura, storyboard. Scrittura e progettazione il “messaggio audiovisivo”. Storytelling audiovisivo.
– Tecniche di ripresa – La funzione delle inquadrature. Analisi e studio delle inquadrature (composizione dell’immagine, uso di carrelli, dolly, steadycam, riprese aeree, ecc.). Fuori campo, oggettiva, soggettiva. Zoom e profondità di campo. Tempi accelerati e rallentamenti. La caratterizzazione dei personaggi: inquadrature, dialoghi e costumi.
– Il personaggio cinematografico. Costruzione e caratterizzazione. La recitazione. Il personaggio e le teorie della personalità.
– Il mondo digitale della ripresa. L’evoluzione tecnologica degli ultimi anni e la definizione dei nuovi standard tecnologici. Formati, compressioni, ottiche.
– La colonna sonora. Importanza della musica nella creazione di senso. La creazione di ambienti sonori. La registrazione in presa diretta. Tipologie di microfoni.
– Illuminotecnica e fotografia. Luce naturale e luce artificiale. Accessori e tecniche di illuminazione. Il ruolo del direttore della fotografia. Principi base di scenografia.
– Dal documentario al Videoclip – Tipologie di documentario e strutture narrative. Tecniche di ripresa e tecniche di montaggio. Come realizzare un’intervista. La divulgazione scientifica audiovisiva. Il videoclip.

TESTI DI RIFERIMENTO

M. D’Agostini, A. Paolone, Filmati per formare. Storytelling e tecniche audiovisive nell’opera di Filippo Paolone. Mimesis, 2017

P. Morales, Narrare con le immagini. Le tecniche del racconto cinematografico dallo script allo schermo, Roma, Audino, 2008.

D. Tomasi, Lezioni di regia, UTET Università, 2004.

Bibliografia consigliata:

M. D’Agostini, F. Fabbro, Enneagramma e personalità. Tipi e sottotipi nei personaggi dei film, Roma, Astrolabio, 2012

M. Chion, L’audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Torino, Lindau, 2009

C. Vassé, Il dialogo. Dal testo scritto alla voce messa in scena, Torino, Lindau, 2006

A. Giannarelli, S. Savorelli, Il film documentario. Forme e tecniche del processo produttivo. Roma, Audino Editore, 2007.