LABORATORIO DI MONTAGGIO DIGITALE

Anno accademico 2018-2019

LABORATORIO DI MONTAGGIO DIGITALE

Docenti:
D’agostini Marco
Anno di corso: 2
Totale crediti: 6
Tipologia: Caratterizzante
Periodo didattico: Secondo Periodo
Lingua insegnamento: ITALIANO
Prerequisiti. Nessuno
Metodi didattici. Lezioni frontali e laboratorio informatico con l’utilizzo di software di montaggio.
Modalità di verifica. L’esame si compone di un progetto di laboratorio (produzione video), esame scritto e di una prova orale. La prova orale consiste nella discussione degli argomenti trattati a lezione, dei libri in bibliografia e del progetto realizzato.

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del Corso è quello di fornire allo studente adeguate conoscenze e competenze tecniche relative ai processi di produzione audiovisiva ponendo particolare attenzione alle fasi di montaggio digitale.

CONTENUTI

Il laboratorio prevede l’integrazione tra l’analisi teorica e l’attività pratica di laboratorio (montaggio audiovisivo digitale). Il fine ultimo è la realizzazione da parte dello studente di un progetto audiovisivo.

I temi principali sono:

– Tipologie di montaggio, analisi di sequenze paradigmatiche con particolare riferimento a registi e montatori che hanno segnato la storia del cinema.
– Montaggio per la creazione di una forma.
– Le fasi del montaggio. Acquisizione e catalogazione delle riprese. La “creazione di senso” e il ritmo di montaggio: tagli, uso di transizioni, filtri, effetti.
– L’ambiente sonoro. La sincronizzazione del suono girato in presa diretta. L’inserimento della colonna sonora. Suoni, rumori, disturbi.
– Correzione colore e grafica. La riproduzione del reale. Creazione di sfondi e titoli statici e dinamici. Principi di grafica animata.
– Il final cut. Esportazione, masterizzazione del video e tecniche di archiviazione.

TESTI DI RIFERIMENTO

M. D’Agostini, A. Paolone, Filmati per formare. Storytelling e tecniche audiovisive nell’opera di Filippo Paolone. Mimesis, 2017

P. Morales, Narrare con le immagini. Le tecniche del racconto cinematografico dallo script allo schermo, Roma, Audino, 2008.

D. Tomasi, Lezioni di regia, UTET Università, 2004.

Bibliografia consigliata:

M. D’Agostini, F. Fabbro, Enneagramma e personalità. Tipi e sottotipi nei personaggi dei film, Roma, Astrolabio, 2012

M. Chion, L’audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Torino, Lindau, 2009

C. Vassé, Il dialogo. Dal testo scritto alla voce messa in scena, Torino, Lindau, 2006

A. Giannarelli, S. Savorelli, Il film documentario. Forme e tecniche del processo produttivo. Roma, Audino Editore, 2007.