Anno accademico 2021-2022

LINGUAGGI VISUALI PER SISTEMI COMPLESSI

Docenti

Tommaso Salvatori
Totale crediti
9
Periodo didattico
Secondo Periodo
Tipologia
Caratterizzante
Prerequisiti. Il corso presuppone una conoscenza, anche a livello base, di software di disegno vettoriale, di software di elaborazione digitale delle immagini e di impaginazione. Ben accette, ma non essenziali, la conoscenza di software di animazione e di programmazione.
Metodi didattici. Le lezioni saranno, in una prima fase, teoriche e di inquadramento per creare una visione critica e aggiornata delle culture visuali contemporanee. In una seconda fase, durante le lezioni laboratoriali, gli studenti avranno la possibilità di sviluppare le nozioni apprese teoricamente, sotto la supervisione del docente, attraverso uno o più progetti pratici. Durante il Corso ci potranno essere delle esercitazione, analisi di progetti e case studies utili allo sviluppo di competenze specifiche.

Nel corso ci saranno momenti laboratoriali utili a revisionare e discutere il progetto personale che lo studente realizzerà per l’esame; le revisioni sono essenziali per sostenere l’esame.

Modalità di verifica. L’esame consiste nella presentazione e discussione orale di un progetto grafico sviluppato dallo studente. Ai fini della valutazione sarà importante dimostrare una comprensione approfondita delle nozioni impartite durante il corso e la capacità di applicare tali conoscenze anche in modo originale e creativo. Risulterà importante anche la metodologia di sviluppo del progetto. Per la partecipazione all’esame sarà essenziale aver svolto almeno una revisione del progetto.
Altre informazioni. A supporto della didattica saranno utilizzate principalmente slide (power-point/keynote), video, testi ed esempi di case study progettuali e references progettuali.
Obiettivi formativi
L’obiettivo del corso è quello di mettere gli studenti in condizione di rappresentare sistemi di dati complessi attraverso tecniche e linguaggi visuali. Il corso si propone di introdurre gli studenti alla comprensione dei metodi progettuali per il trattamento, l’organizzazione e la rappresentazione dell’informazione nell’ambito dei sistemi grafici per la carta e per lo schermo. L’Information Design e la Data visualization hanno semplificato il rapporto tra gli utenti e i dati, hanno innovato come apprendiamo nuove informazioni, hanno ampliato la platea degli utenti, rendendo visibile ciò che era invisibile o di difficile comprensione.

Il Corso intende far apprendere agli studenti le tecniche utilizzate per rappresentare graficamente i Big Data, offrendo gli strumenti per interpretare e costruire i segni, gli elementi e le componenti idonee a rappresentarli.

Il percorso sarà suddiviso in una parte teorica in cui verranno studiati sistemi di ricerca, analisi e rappresentazione dei dati e una parte laboratoriale/pratica in cui tali principi verranno applicati.

Capacità relative alle discipline:

– Conoscenza e comprensione:

– conoscere e saper utilizzare in modo corretto le principali funzioni grafiche legate alla rappresentazione dei linguaggi visuali

– comprendere i concetti di base della rappresentazione grafica di informazioni complesse e la loro coerente restituzione grafica

– saper ricercare, acquisire e analizzare sistemi di dati e sistemi visivi contemporanei

– conoscere le principali tecniche di rappresentazione dei dati ed essere in grado di generare visualizzazioni di dati e infografiche statiche o interattive.

– Capacità di applicare conoscenza e comprensione

– essere in grado di realizzare una visualizzazione di dati

– essere in grado di identificare la metodologia corretta per rappresentare il dataset scelto.

Capacità trasversali /soft skills:

– Autonomia di giudizio

– Essere in grado di scegliere in modo autonomo gli strumenti software e le tecniche più idonee per la realizzazione del progetto scelto

– Abilità comunicative e di scambio

– Essere in grado di illustrare a voce e per iscritto questioni tecniche relative alla rappresentazione visiva

– Essere in grado di rappresentare in modo visuale un sistema di dati complesso

– Capacità di apprendimento

– Saper affrontare lo studio di linguaggi visuali complessi

– Saper reperire e utilizzare in modo autonomo strumenti bibliografici e informatici utili per l’approfondimento personale.

Contenuti
Il percorso didattico mira a fornire competenze avanzate nella rappresentazione grafico-visiva di sistemi complessi. Lo scopo del corso è quello di fornire agli studenti una metodologia di lavoro applicabile in vari contesti e implementabile con i molteplici strumenti messi a disposizione dalla tecnologia e dalla multimedialità.

Programma:

1. Presentazione corso e Breve guidelines sulla Comunicazione Visiva.

2. Il significato e le ragioni della forma grafica: oggetti nello spazio.

3. Testo come immagine: Meccanica del testo, Questioni di carattere, Tipografia in libertà.

4. Le sette regole per creare una visualizzazione di dati: acquisizione, struttura, filtraggio, estrazione, rappresentazione, perfezionamento, interazione.

5. Strutturare la complessità: ricerca e analisi dei dati, progettazione di un sistema di visualizzazione coerente.

6. Sviluppo di infografiche e visualizzazione di dati per rappresentare in modo semplice la complessità dei dati.

Testi di riferimento
[1] Perondi, L. (2012), Sinsemie – Scrittura nello spazio, Stampa Alternativa.

[2] Cairo, A. (2013), L’arte funzionale. Infografica e visualizzazione delle informazioni, Pearson.

[3] Meirelles, I. (2013), Design for Information: An Introduction to the Histories, Theories, and Best Practices Behind Effective Information Visualizations, Rockport Pub.

[4] Harris, R. L. (1999), Information Graphics. A Comprehensive Illustrated Reference, New York, Oxford, Oxford University Press.

[5] Tufte, E. R. (1983), The visual display of quantitative information, Cheshire, Connecticut, Graphic Press.

[6] McCandless, (2011), Information Is Beautiful: The Information Atlas, Harper Collins.