Il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Multimediali è un Corso di laurea Interclasse triennale (L-31e L-20) con sede a Pordenone. Fornisce una solida preparazione di base sia sugli aspetti informatico-tecnologici sia su quelli umanistico-sociali. Gli studenti in media riescono a trovare un impiego a 5 mesi dal conseguimento della Laurea.

Il percorso formativo è incentrato sullo studio di tecnologie, strumenti e metodologie che caratterizzano i settori della multimedialità e della comunicazione, ma è organizzato in modo da fornire al laureato solide basi teoriche, così da prepararlo sia all’ingresso nel mondo del lavoro, sia alla prosecuzione degli studi verso una laurea magistrale o un master di primo livello.

Cosa si studia?

 

Le innovative conoscenze tecnologiche fornite dal corso di laurea includono anche aree multidisciplinari particolarmente attuali e richieste dal mondo del lavoro nel settore della multimedialità, quali:

  • web 2.0
  • web semantico
  • creative computing
  • tecnologie audio-video interattive
  • sociologia dei media digitali
  • psicologia della comunicazione
  • statistica applicata
  • metodologie di web analytics
  • accessibilità e usabilità di siti internet
  • sound e music computing

 

Dall’anno accademico 2014/2015 il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Multimediali ha ottenuto la certificazione di qualità “Bollino Grin”, rilasciata dal GRIN (l’Associazione italiana dei docenti universitari di Informatica) in collaborazione con GRIN_Scienze e Tecnologie Multimedialil’AICA (l’Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico).

E dopo la laurea?

 

Il corso di laurea in Scienze e Tecnologie Multimediali apre al laureato importanti prospettive di inserimento nel mondo del lavoro nell’ambito delle applicazioni multimediale, dell’editoria elettronica, del mondo televisivo e cinematografico, della pubblica amministrazione, degli archivi audiovisivi e multimediali, della gestione informatizzata del territorio e delle nuove tecnologie della rete internet.

Il corso di laurea in Scienze e Tecnologie Multimediali prepara inoltre i laureati alla eventuale prosecuzione degli studi nelle lauree magistrali delle classi LM-19 Informazione e Sistemi Editoriali e LM-18 Informatica. Al fine di far sperimentare concretamente allo studente le nozioni apprese, il Corso di Laurea è caratterizzato da una marcata presenza di attività di laboratorio e prevede inoltre tirocini presso le aziende quale parte integrante del percorso formativo.

I laureati in Scienze e tecnologie multimediali hanno conoscenze Idonee a svolgere attività professionali in diversi ambiti, tra i quali:

  • editoria e la produzione elettronica/multimediale
  • archivi audiovisivi e multimediali
  • comunicazione digitale e nuove tecnologie WEB e multimediali
  • mondo radio-televisivo e cinematografico
  • formazione e pubblica amministrazione
  • servizi avanzati (pubblicità, marketing, ecc.)

 

La formazione versatile che caratterizza il laureato in Scienze e Tecnologie Multimediali è apprezzata anche in imprese di piccole e medie dimensioni, laddove si richieda capacità di adattamento, approccio flessibile e multi-disciplinarietà. Il corso prepara alle professioni di:

  • tecnici esperti in applicazioni
  • tecnici web
  • tecnici gestori di reti e di sistemi telematici
  • tecnici delle trasmissioni radio-televisive
  • tecnici degli apparati audio-video e della ripresa video-cinematografica
  • tecnici del suono
  • tecnici del montaggio audio-video-cinematografico
  • tecnici della pubblicità
  • tecnici dell’organizzazione della produzione radiotelevisiva, cinematografica e teatrale

Visita la guida ai corsi per approfondire.

Dati Occupazione ad un anno dalla Laurea

  • Lavora e non è iscritto alla magistrale
  • Lavora ed è iscritto alla magistrale
  • Non lavora, ed è iscritto alla magistrale
  • Non lavora, non è iscritto alla magistrale e non cerca
  • Non lavora, non è iscritto alla magistrale ma cerca

Fonte dei dati: Alma Laurea XIX Indagine (2017)