Il Rapporto AlmaLaurea 2021 conferma un trend consolidato da anni

Le lauree in informatica sempre al top del mondo del lavoro

In base alla nuova analisi di Almalaurea, le lauree in informatica e tecnologie ICT confermano il PRIMO posto tra le lauree offerte in Italia sia nella occupabilità (sia a livello triennale che magistrale) che nella retribuzione media.

Come si evince dalle tabelle allegate,

  • a 5 anni dalla laurea un laureato triennale in classe L31 percepisce una retribuzione media di 1737 Euro, con un tasso di occupazione del 95,7%.
  • a 5 anni dalla laurea un laureato magistrale in classe LM18 percepisce una retribuzione media di 1841 Euro, con un tasso di occupazione del 97,1%.

Ricordiamo che le LM18 di Udine (Informatica, Artificial Intelligence & Cybersecurity, CMTI classe LM18) risultano prime nella classifica di Education Around. Dunque prime nella laurea come occupabilità e retribuzioni! Mentre le lauree triennali L31 di Udine (Informatica, Internet of Things and big Data, e Scienze e Tecnologie Multimediali classe L31) sono da tempo sul podio nella classifica del Censis.

Fonte dei dati Almalaurea: