Punto Linea Superficie di Wassily Kandinsky

Punto Linea Superficie di Wassily Kandinsky

CHIARA BRAIDOTTI

Lezione inserita nel corso interdisciplinare Crypto Art per gli studenti della Superiore

COSA

LEZIONE

QUANDO

30/01/2020

DOVE

Scuola Superiore dell'Università di Udine in Palazzo Garzolini di Toppo Wassermann

REFERENTE

MASSIMO FRANCESCHET
massimo.franceschet@uniud.it

DESCRIZIONE

“Si può osservare la strada stando dietro il vetro della finestra: i rumori ne vengono attutiti, i movimenti diventano fantomatici e la strada stessa appare, attraverso il vetro trasparente, ma saldo e duro, come una entità separata, che pulsi in un ‘al di là’.
Oppure si apre la porta: si esce dall’isolamento, ci si immerge in questa entità, vi si diventa attivi e si partecipa a questo pulsare della vita con tutti i propri sensi. Le altezze e i ritmi dei suoni in continuo mutamento avvolgono gli uomini, salgono turbinosamente e cadono all’improvviso paralizzati. Allo stesso modo i movimenti avvolgono gli uomini, li circondano – un gioco di tratti e di linee orizzontali, verticali, che attraverso il movimento si volgono in direzioni diverse, macchie di colore che si ammucchiano e si disperdono, che dànno un suono ora alto, ora profondo.” Punto Linea Superficie di Wassily Kandinsky