Il mondo fantastico di Escher

Michele Emmer è professore ordinario di Matematica all’Università di Roma “La Sapienza”. Nel passato ha svolto la sua attività accademica presso le Università di Ferrara, Trento, Viterbo, L’Aquila, Sassari, Venezia; è stato visiting professor a Princeton, Pargi Orsay, Campinas, Barcellona e in diverse università Giapponesi; ha tenuto conferenze e seminari in Europa, USA, Canada, Brasile, Australia, Giappone, India, Singapore. È stato presidente dell’Associazione Italiana di Cinema Scientifico ed è membro della European Association “Media in Science”. Fa parte, fra l’altro, dell’Editorial Board della rivista “Leonardo – Art, Science and Technology”, della redazione del Bollettino dell’UMI, della commissione della European Math Society per la diffusione della cultura matematica. Collabora alle pagine culturali del quotidiano “L’Unità” e delle riviste Diario, Sapere, Galileo. Regista di film scientifici, quasi tutte le sue opere sono state trasmesse dalla RAI e da altre istituzioni televisive. I suoi film sono stati tradotti e distribuiti a livello internazionale, in particolare negli Stati Uniti, in Canada, in Francia e in Spagna. Ha inoltre organizzato diverse mostre e iniziative sul tema “Arte e Matematica”, fra cui la conferenza “Mathematics and Culture” promossa dall’Università di Venezia. Recentemente ha pubblicato presso Boringhieri il volume “Visibili armonie – Arte Cinema Teatro e Matematica” (2006).

La conferenza sarà seguita dalla proiezione del film “Il mondo fantastico di Escher”, di Michele Emmer.

Le conferenze, aperte a tutti gli interessati, sono offerte nell’ambito del Progetto “Lauree Scientifiche” per la Matematica, promosso dalla Facoltà di Scienze dell’Università di Udine. Si ringraziano Giovanna D’Agostino e il coordinatore del progetto Fabio Zanolin.